Information Call Us: +39 342 105 8784

NUOVO PERCORSO

Ecco il percorso di Ultracycling Dolomitica 2018, Scopri le salite della più grande corsa in salita di tutti i tempi. Nulla sarà come prima dopo Ultracycling Dolomitica.

cartina

PROFILO ALTIMETRICO

profilo-altimetrico-D-Ultracycling-Dolomitica-2018

 

Scopri i dettagli qui

1 | PASSO LA CROSETTA

Il Cansiglio ha visto transitare Giro d’ Italia la prima volta nel 1933  nel corso della 15ª tappa da Udine a Bassano del Grappa. Il Gran Premio della Montagna, considerato a quota 1127 m s.l.m. del Passo La Crosetta, ha visto scollinare per primo nel 1933 il grandissimo Alfredo Binda(che era anche Maglia Rosa). La leggenda narra che in Cansiglio dimorino le streghe Anduane, orribili e malvagie, con chiodi arrugginiti al posto dei capelli e zanne al posto dei denti. Quando sarete li….Nel dubbio…meglio spingere al massimo! 

Il Cansiglio è l’ inizio. Dolomitica vi porterà ad affrontare questa salita per la prima volta da questo storico versante. Con i suoi 1000 Mt di dislivello è assolutamente una delle salite più frequentate dai ciclisti della Marca Trevigiana, si tratta di uno dei più gettonati ed attendibili terreni di allenamento. Dopo tanto allenamento però questa volta si fa sul serio.

2 | PASSO SAN BOLDO

 E poi si entra in un canale, e cresce lo stupore…hanno inventato una strada, sembra impossibile. 100 anni fa era una mulattiera, ed ora è un gioiello di ingegneria civile, una strada magica, una strada che rappresenta la parola Sfida. Siamo sul Passo San Boldo, un luogo suggestivo….la porta di ingresso nella storia. Siamo chiamati a scrivere un’ altra storia.
3 | MONTE GRAPPA
Esiste un luogo dove la vita umana sembrava non aver valore, un luogo in cui le ambizioni dei potenti hanno costretto al sacrificio interi popoli. Migliaia di uomini hanno combattuto li,

migliaia di uomini sono caduti, come foglie in autunno. Quel Luogo si chiama Monte Grappa. Forse non ce ne rendiamo conto, non possiamo capire, non riusciamo a metterci nei panni di quei ragazzi. costretti ad uccidere…costretti a morire. Guerra, attaccare, difendersi, sacrificarsi, vivere o morire. Il silenzio di questi luoghi verrà interrotto solo dal tuo respiro.  E’ gara….è guerra, ma la guerra che vogliamo, quella di sorrisi, condivisione, di divertimento, di strategie….di sport. Qui combattiamo per ricordare che la vita è il bene più prezioso con la consapevolezza che: quando le tue armi sono testa gambe e cuore, è difficile morire quando non si vuol morire.

4 | COL PERER – CIMA CAMPO
Si sale ancora, Col Perer, Cima di Campo, luoghi di storia, di combattimenti, di solitudine,di abbandono…di mistero. Si cerca la speranza, si cerca di crederci ancora, si soffre, si riflette, ci si fonde nei luoghi, si diventa natura. Ed è ora di trasformarsi in noi stessi, gettare la maschera, prepararsi al tramonto, prepararsi alla notte, la notte infinita dell’ Ultracycling Dolomitica. Qui serve il coraggio.
5 | PASSO MANGHEN
E’ come essere sul ring, il tuo avversario è tosto, ti attacca, ti studia ti stanca…e tutto si decide all’ ultimo round. Questo è il Passo Manghen, ti costringe a continui cambi di ritmo, ti lascia riposare, e poi ti da il colpo di grazia…15% sul finale..e  la discesa? da paura, per specialisti. 23 Km di salita qui si fa l differenza qui il gioco si fa duro.
6 | PASSO VALLES
Eccoci qua!
Dolomiti, ci siamo dentro e si punta ancora a superare i 2000 mt.
Il Passo Valles è duro, sempre più duro, tratti al 13% sul finale dobbiamo aggrapparci a qualcosa di positivo ed allora…facciamoci forza, non sono 25 Km di salita, sono 8…. è il momento di prendere per mano il nostro destino, e costruirlo.
Siamo gli artefici di noi stessi.
Comincia da dove sei, usa quello che hai, fai quello che puoi…e qualcosa in più.
7 | PASSO DURAN
Passo Duran, siamo a metà Dolomitica; per la prima volta affrontato dal versante Agordino, quello più difficileuno di quei passi che fanno soffrire, fanno paura, quelli che ti portano verso la leggenda di quell’ uomo che ha fatto l’ impresa…. e quell’ uomo sei tue sei tu.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

EnglishGermanItalian